Il segreto per trovare lavoro? Conoscere se stessi

Come trovare lavoro.

Scopri i nostri consigli per cercare
un nuovo lavoro, candidarti alle offerte
che ti interessano e lasciare il segno.

Stai studiando o hai appena finito gli studi e sei senza esperienza? Punta sulle soft skills e scopri tutte le opportunità per entrare nel mondo del lavoro.

Uno degli ostacoli più grandi nel trovare un lavoro consiste proprio nel mettere a fuoco e comprendere il tipo di lavoro che fa per noi e identificare ciò che ci piace fare realmente.

Per cominciare una ricerca del lavoro efficace è necessario prima di tutto definire un obiettivo e per farlo è importante capire chi siamo e cosa ci rende unici.
Questo non è sicuramente facile e presuppone un processo di consapevolezza. Allora chiediti quali sono le tue caratteristiche forti

Capire meglio chi sei ti aiuta a scoprire quali sono le tue attitudini e predisposizioni che spesso metti in atto in modo non del tutto consapevole ma che ti contraddistinguono.

A volte non è necessario andare così tanto lontano o scavare così a fondo, ti basta semplicemente riflettere su piccole azioni quotidiane come ad esempio interagire e comunicare con le persone, pianificare gli impegni della giornata, gestire il tempo in base alle attività da svolgere, ecc.
In queste situazioni stai mettendo in atto una serie infinita di scelte, se ci pensi la stessa azione potresti svolgerla in un’infinità di modi differenti ma tu generalmente ne scegli uno, quello che ti rappresenta maggiormente.

Tutto ciò che ti descrive e che ti rende unico, nel tuo modo di essere e di rapportarti al mondo, è una soft skills.
Stiamo parlando delle competenze trasversali che mettiamo in atto ogni giorno e che non si ottengono con lo studio e la preparazione, ma che si possiedono intrinsecamente.
È fondamentale che tu ne abbia piena coscienza, perché sono proprio queste caratteristiche personali a fare la differenza, soprattutto in un contesto lavorativo.

Ma quali sono le competenze richieste oggi?

Nella nostra economia globalizzata e altamente competitiva le soft skills sono diventate cruciali al punto che rappresentano la vera chiave di successo per molte aziende.

La continua e veloce trasformazione del mondo del lavoro rende difficile identificare quali siano le competenze specifiche a fare la differenza e quali indispensabili per muoversi agevolmente in un contesto mutevole come quello attuale. In questo scenario incerto, possiamo sicuramente affermare che le soft skills rappresentano un punto fermo, quasi una certezza. Il mondo del lavoro nei prossimi anni avrà bisogno soprattutto di talenti dotati di originalità, innovazione, che sappiano proporre soluzioni e che siano flessibili.

Se pensiamo al mondo informatico è molto più probabile che diventi obsoleto un linguaggio di programmazione piuttosto che la capacità di un capo di motivare e valorizzare i propri collaboratori.
Ed è per questo che è importante investire e puntare sulle soft skills, tanto per i candidati quanto per le aziende.

Quando si parla di soft skills si fa riferimento ad abilità e saperi che favoriscono una partecipazione attiva e di successo all’interno di un contesto lavorativo.
Non si tratta di competenze strettamente legate alla tipologia di lavoro svolto ma si tratta di doti che si sviluppano in situazioni concrete e al di fuori del percorso di apprendimento tradizionale.
Sono considerate risorse intangibili ed è proprio questo aspetto a renderle più difficili da valutare e misurare.

Sono molto importanti poiché influenzano il modo in cui affrontiamo le situazioni, in cui valutiamo noi stessi e gli altri, e sono valide per qualsiasi contesto lavorativo.

Oggi le aziende ricercano soprattutto candidati che siano in grado di gestire al meglio il tempo, sappiano lavorare in gruppo, che siano in grado di attivare soluzioni concrete, coordinare un gruppo di lavoro, essere flessibili e sapersi adattare alle situazioni.

Per valorizzare le soft skills, il punto di partenza è la consapevolezza: se hai ben chiaro quello che puoi offrire, ovvero i tuoi punti di forza, saprai individuare con più facilità il tuo obiettivo.

Come possiamo svilupparle?

Mentre le hard skills possono essere facilmente apprese nel corso del tempo attraverso la pratica continua, sviluppare le soft skills può rivelarsi più complesso.
Poiché dipendono strettamente dal carattere e dalle inclinazioni personali, è necessario uno sforzo consapevole e tanta determinazione per riuscire ad acquisirle con successo.

Le soft skills possono essere sviluppate, allenate e potenziate in modi diversi, attraverso:

  • Formazione e studio: il primo elemento che non deve mancare è la conoscenza e il sapere.
  • Pratica quotidiana: facendo si impara! Attraverso l’applicazione pratica ci si conosce meglio, si comprendono i propri limiti e le proprie potenzialità
  • Esperienza: possiamo imparare osservando gli altri oppure semplicemente sbagliando. Riflettere sugli errori ci consentirà di apprendere.

Conoscere le tue caratteristiche e attitudini può portare a diversi vantaggi: aiuta a definire meglio il tuo obiettivo professionale, ti consente di raccontare te stesso in maniera efficace e differenziarti dagli altri!

Assodata la loro importanza, non rimane che mettere in luce il tuo talento!

Synergie ti aiuta ad acquisire e sviluppare consapevolezza sulle tue competenze, capacità, attitudini e aspirazioni professionali attraverso un percorso di orientamento strutturato.

Hai già individuato qual è il tuo potenziale? Controlla gli annunci di lavoro presenti sul nostro sito e carica il tuo CV per essere sempre aggiornato sulle nuove posizioni aperte.

Questo Sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di piu' clicca qui. Cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookies.